Marzo a Parigi

Marzo a Parigi: gli eventi principali

239 Condivisioni

La primavera è già nell’aria, in questo marzo parigino, che arriva e risveglia la città con una ventata di freschezza e di allegria, portata dai numerosi eventi che tornano ad animare la Ville Lumière: arte, musica e sport saranno i protagonisti di questo mese, a cavallo tra inverno e primavera.

Offerte Parigi a marzo

Sport

Iniziamo con lo sport, che a marzo ci presenta un calendario piuttosto ricco. A riaprire la stagione delle maratone ci penserà la 26° edizione della Semi – Marathon de Paris (4 marzo).

Nei giorni dal 16 al 18 marzo, al Nef du grand Palais, protagonista sarà invece l’equitazione, con la gara di salto ad ostacoli Saut Hermès.

Chiudiamo in bellezza con il Festival des Arts Martiaux, che tornerà il 24 marzo all’AccorHotels Arena per la sua 33°edizione.

Parigi in rosa

Nel mese in cui si celebra la festa della donna, Parigi ci regala due eventi che esaltano il talento e la bravura delle donne e lanciano un forte messaggio contro la violenza e la discriminazione.

Il primo è il Festival International de Films de Femmes (dal 9 al 18 marzo), che dal 1979 rende omaggio alle grandi opere cinematografiche realizzate dalle donne ed è in prima linea nel testimoniare la lotta alla violenza di genere.

Les Femmes s’en Mêlent (dal 15 al 17 marzo), festival dedicato alla creatività femminile in tutte le sue forme, torna a Parigi per la sua 21° edizione nell’esclusiva location della Machine del Moulin Rouge.

Livre Paris

Dal 16 al 18 marzo, alla Porte de Versailles, torna Livre Paris, il Salone del Libro della Capitale francese. Come ogni anno, il salone presenta al pubblico un programma ricco e diversificato, che comprende la partecipazione all’evento di grandi nomi della letteratura contemporanea e, attraverso il tema “les écrivains face au monde”, si interroga sull’attualità del mondo letterario e tenta di immaginarne il futuro.

Arte

Anche il mondo dell’arte sembra risvegliarsi dal lungo letargo invernale, con alcuni eventi dedicati al disegno, nell’ambito di quella che viene definita “la semaine du dessin”. Il più importante è sicuramente il Salon du Dessin, dedicato al mondo dei disegni da collezione, che si terrà dal 21 al 26 marzo al Palais Brongniant. Poi c’è Drawing Now, una fiera che ha per protagonista il disegno contemporaneo (dal 22 al 25 marzo a Le Carreau du Temple). Infine Ddessin Paris (dal 23 al 25 marzo), che riunisce all’Atelier Richelieu il lavoro di talentuosi artisti emergenti presentato da diverse famose gallerie.

Se la vostra passione è la fotografia allora non potete perdere Circulation(s) (dal 16 marzo al 5 maggio), il salone dedicato alla giovane fotografia europea.

Tra le mostre che aprono questo mese vi segnalo: “Mary Cassat: une Américaine à Paris” (dal 9 marzo al 23 luglio al Musée Jacquemart – André), la mostra ospitata dal Grand Palais dedicata alle opere del precursore dell’astrattismo František Kupka (dal 18 marzo al 30 luglio) e la mostra organizzata dal musée Picasso per l’80° anniversario della creazione di Guernica.

Cinema, musica, e …

Partiamo dalla musica con Sonic Protest (dal 7 al 17 marzo), il festival dedicato musica indipendente, quella che non si piega alla pressione del mercato e delle masse, che, per il 18° anno di seguito, propone al suo pubblico un percorso attraverso la musica e le sue forme creative più audaci.

Per quanto riguarda il cinema, vi segnalo uno degli appuntamenti più attesi dai parigini e dai francesi, che farà felici molti cinefili: si tratta di Les Printemps du Cinema (dal 18 al 20 marzo). Durante i tre giorni della manifestazione si potrà andare al cinema pagando un biglietto che costerà soli 4 Euro.

C’è la musica, c’è il cinema, e poi c’è un evento che non si può catalogare, perché si tratta di un’esperienza unica e particolare: 100% (dal 1° marzo al 30 aprile al Parc de La Villette), è un festival multidisciplinare che comprende arte, musica, teatro, danza e perfino spettacoli circensi.

Chiudiamo con un appuntamento dedicato a coloro che i disegni preferiscono averli sulla pelle: il 10, 11 e 12 marzo, alla Grande Halle della Villette, più di 420 tatuatori provenienti da tutto il mondo si incontrano per il Mondial du Tatouage.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
      

Tour e biglietti imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.