Silvia The girl with the suitcase

Il racconto di Silvia

Silvia, curatrice del blog The Girl with the Suitcase, oggi ci racconta del suo viaggio e delle emozioni che ha provato durante la sua esperienza parigina. Sul suo blog invece puoi trovare consigli e utili suuggerimenti sui viaggi al femminile.

Il tuo blog mi sembra davvero molto ben curato. Qual è la tua ricetta per proporre contenuti interessanti per gli utenti?

Grazie innanzitutto per i complimenti. La mia ricetta è semplice: devo essere da sola davanti al pc, se sono in treno ad esempio accendo la musica e mi isolo con le cuffie. Racconto quindi le mie emozioni ripercorrendo ricordo per ricordo, scatto dopo scatto. Senza le fotografie spesso non riuscirei a ricordare tutto. E poi riprendo i miei appunti sull’iPhone o sul taccuino, dove ho salvato quelle informazioni utili trascritte sul posto. Infine rileggo, cancello, riscrivo fino a quando non sono del tutto soddisfatta. E solo dopo pubblico e tiro un sospiro di sollievo. Ogni post mi richiede almeno 3-4 ore!

Sei una di quelle persone che prima di partire organizza tutto oppure preferisci andare all’avventura?
Una volta ero super organizzata. Ma, sono appena rientrata da un viaggio a sorpresa a New York: sorpresa svelata al check-in, quindi capisci che non ho avuto il tempo di organizzare proprio nulla, ed è andata benissimo anche così! Anzi, a volte le cose scoperte vagando per caso in un posto sono proprio le più belle, no?

Tra i tuoi tanti viaggi hai fatto tappa a Parigi, qual è l’angolo di questa città che ti ha lasciato senza fiato?

Di Parigi io adoro Montmartre, il quartiere degli artisti, sulla collina. Molto parigino e romantico.

Battello sulla Senna

C’è invece un aspetto di questa città che ti ha deluso? Se si, ti va di spiegarci il motivo?

I prezzi molto alti ovunque, per fare qualsiasi cosa. Ma, è una capitale, è normale. Diciamo che a parte questo, Parigi non mi ha mai deluso veramente.

Non puoi conoscere a fondo una città se non hai assaggiato la cucina locale, qual è la cosa più buona che hai mangiato a Parigi?

Sicuramente i dolci, tra cui ricordo un fantastico Eclair alla crema e cioccolato.

Che idea ti sei fatta dei parigini?

Nessuna idea in particolare, se non che sono persone molto fortunate a vivere in una città così ricca di storia, fascino, arte e cultura!

Stai già organizzando il tuo prossimo viaggio? Dove andrai?
Ho alcuni sogni, ma per ora non diciamo nulla! 😉

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
      

Tour e biglietti imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.