Cattedrale di Notre Dame

Cattedrale di Notre Dame

Tour di Notre Dame a partire da: €12 | Acquistali ora

Notre Dame, la cattedrale di Parigi, è uno dei più belli e conosciuti monumenti della città. Seguire la Messa o un concerto religioso, nella cattedrale assume tutta un’altra dimensione. La Cattedrale di Notre Dame è senza dubbio la più bella cattedrale gotica al mondo nonché la più famosa. Progettata nel 12° secolo e completata nel 14°, era il cuore pulsante della Parigi medievale. Dopo un periodo di abbandono, essa ha riccaturato l’immaginazione popolare quando nel 19° secolo lo scrittore Victor Hugo l’ha immortala nel libro “Il Gobbo di Notre Dame”.

La Cattedrale di Notre Dame si trova nell’isola Ile de la Cité (isola della città), l’area di Parigi che divide la città nella riva sinistra e nella riva destra della Senna, ed è sede dell’arcivescovo di Parigi. E’ possibile anche salire nelle torri di Notre Dame, percorrendo 387 scalini: la vista che si aprirà dall’alto dei 69 metri, mostrerà una Parigi spettacolare.

Breve storia di una cattedrale leggendaria

Situata in un’area inizialmente dedicata a un tempio pagano di Giove, la cattedrale di Notre Dame iniziò ad essere costruita nel 1160 per far fronte alla popolazione di fedeli in continua crescita.

La prima parte della cattedrale venne terminata nel 1250, e fu completata nel XIV secolo con una serie di modifiche che le diedero l’aspetto che conosciamo oggi.

Seguirono una serie di restauri e interventi sulle navate e sulle vetrate. La cattedrale ospitò importanti eventi come l’incoronazione di Napoleone come imperatore dei Francesi nel 1804, ma anche molti celebri matrimoni come quello tra Maria Stuarda, regina di Scozia, e Francesco di Valois.

Cosa vedere

Interni della cattedrale

Le navate, divise in campate e sovrastate da volte a crociera a sei vele, sono alte più di trenta metri. I pilastri che reggono le navate sono diversi fra loro: i più antichi recano capitelli scolpiti con motivi di foglie.

L’elemento che colpisce di più dell’interno della cattedrale sono le vetrate, realizzate tra il 1952 e il 1967 da Jacques Le Chevallier, in stile astratto, e sono tutte diverse l’una dall’altra. Ogni vetrata ha un colore predominante, dal blu al rosso, e rappresentano il concetto della Gerusalemme Celeste.

All’interno della Cattedrale si trovano anche alcuni notevoli dipinti, come la Predicazione di San Pietro a Gerusalemme di Charles Poërson, nella cappella di San Giuseppe.

Cosa vedere nella parte esterna

La parte esterna della cattedrale racchiude innumerevoli meraviglie, come il Portale del Giudizio Universale, con le sue dodici statue, sei per lato, raffiguranti i Dodici Apostoli. Da notare, nella parte centrale, il Cristo Giudice, con ai suoi lati la Madonna e Giovanni Evangelista.

Notevoli i due portali ai lati di quello centrale, il Portale della Vergine e il Portale di Sant’Anna, che includono diverse sculture degne di attenzione, come la Madonna col bambino, la Tentazione di Adamo ed Eva, e il Matrimonio di Gioacchino ed Anna.

Sopra i portali si trova la magnifica Galleria dei Re, con i suoi 28 archi all’interno dei quali si trova una statua di 3 metri e mezzo raffigurante i re di Giudea. Questa è solo la facciata principale: girando intorno alla cattedrale si notano una serie di sculture e bassorilievi davvero interessanti, che ripercorrono la storia della religione.

I gargoyle e le sculture

Chi non conosce i gargoyle, o gargolle, le raffigurazioni animalesche che caratterizzano questa e altre cattedrali gotiche? Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non si tratta di figure tratte dalla simbologia medioevale.

I gargoyle di Notre Dame sono stati aggiunti verso la metà del XIX secolo dall’architetto Eugène Viollet-le-Duc.

La funzione dei gargoyle è quella di proteggere le cattedrali; quelli di Notre Dame sono lì per mandare un avvertimento: essendo spiriti maligni non possono entrare nella cattedrale, ma restano fuori, come fossero in attesa.

Anche all’interno della cattedrale troverete numerose sculture degne di nota, come la Pietà e Luigi XIII  di Nicolas Coustou, il Monumento funebre del vescovo Simon Matifas de Bucy, e Incontro coniugale di Jean-Baptiste Pigalle.

Qualche curiosità

Il tempo delle cattedrali

La celebre cattedrale è stata oggetto di ispirazione per molti artisti, a partire dalla musica: gli amanti della musica italiana e del teatro ricorderanno sicuramente le note della canzone Il tempo delle cattedrali di Cocciante, colonna sonora del magnifico spettacolo Notre Dame de Paris, che ha avuto molto successo negli scorsi anni.

Il gobbo di Notre Dame

La cattedrale è diventata protagonista di opere letterarie di grande importanza come Notre Dame de Paris, che Victor Hugo scrisse a soli 29 anni, e che rese celebre il personaggio di Quasimodo, il famoso gobbo di Notre Dame. Un’opera di grande successo, tale da essere stata reinterpretata e adattata al teatro, al cinema e persino in un famoso cartone Disney.

La cattedrale è stata oggetto anche di molti dipinti e opere d’arte ad essa ispirate. Chi ama l’impressionismo avrà sicuramente visto almeno uno dei dipinti di Monet raffiguranti una cattedrale che ricorda quella di Parigi; si tratta tuttavia di quella di Rouen, che il pittore non si stancava mai di osservare e di dipingere in tutte le condizioni atmosferiche possibili e nei vari momenti della giornata. Dalla finestra del suo studio della cittadina francese, Monet osservava la cattedrale, studiandone i dettagli e riproducendoli su tela con il suo inconfondibile stile.

Un’altra Notre Dame

Parigi racchiude abbastanza meraviglie per trascorrere diversi giorni in città senza restare a corto di posti da vedere, eppure chi dispone di qualche giorno in più per esplorare i dintorni della città può visitare la cittadina di Chartres, a soli 95 km da Parigi. Questa località ha una bellissima Cattedrale di Notre Dame, un magnifico esempio di architettura gotica in un ottimo stato di conservazione. Da tempo meta di pellegrinaggio, questa cattedrale ospita l’importante reliquia del Velo della Vergine. Notevole la cripta con le sue sculture.

Info utili per visitarla

Dove si trova

Place du Parvis Notre Dame 75004 Parigi, Francia

Come arrivarci

Métro: linea M4, stazione Cité. RER B/C, stazione Saint-Michel – Notre-Dame. Bus: 21, 38, 47, o 85.

Quando

è aperta tutti i giorni dalle 8 alle 18:45 (19:15 il sabato e la domenica).

Orario cripta

dalle 10 alle 18 (chiusa il lunedì).

Orario torri

da aprile a settembre dalle 10 alle 18:30 (venerdì e sabato in luglio e agosto dalle 10 alle 23). Da ottobre a marzo dalle 10 alle 17:30.

Visite guidate

ogni giovedì alle 14, c’è un tour guidato della Cattedrale in italiano, gratuito.

Tour e biglietti

l’ingresso alla Cattedrale è gratuito, mentre si paga l’accesso alle torri. L’ingresso è incluso nel Paris Pass, il quale include anche l’utilizzo illimitato dei mezzi pubblici.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *