Cosa vedere a Parigi

Cosa vedere a Parigi

16 commenti / di Carlo Galici / aggiornato: 23 novembre 2017

55 Condivisioni

Cosa visitare a Parigi? La risposta potrebbe sembrare scontata ma non è uguale per tutti. Dipende infatti da alcune considerazioni:

- è la prima volta che vai a Parigi? Allora non dovresti perdere le attrazioni principali, come la Torre Eiffel, Arco di Trionfo e Champs-Elysées, ecc...

Se invece si è già stati diverse volte ci sono attrazioni e i luoghi d'interesse principali sono già stati visti, ci sono comunque attrazioni molto interessanti come ad es. le Catacombe, la Promenade Plantée o dedicarsi a visite più approfondite dei musei o ancora visitare attrazioni nei dintorni di Parigi come Versailles, il Mont St. Michel, i Castelli della Loira, ecc...

Quanti giorni ci stai? La maggior parte delle persone va a Parigi per 3 giorni, per cui in questo caso è necessario organizzare bene il tempo e per questo abbiamo creato un itinerario gratuito (vedi qui).

10 cose da vedere assolutamente

Specialmente se è la prima volta che ti rechi a Parigi, ci sono alcune attrazioni che non bisognerebbe assolutamente perdere.

Scopri le 10 cose da vedere assolutamente

Torre Eiffel (7e)

Torre Eiffel
Dici Parigi e non puoi che pensare alla Torre Eiffel. È l'attrazione più visitata della città. Vediamo cosa vedere in zona,

Louvre (1e)

Museo del Louvre

Il Louvre si trova nel 1e arrondissements, il distretto più centrale. In questa zona si trovano tantissime attrazioni.

Quartiere Latino (5e)

Cosa vedere nel Quartiere Latino

Chiamato così per via del fatto che in passato gli studenti comunicavano tra di loro in latino, il Quartiere Latino è una zona da non perdere con tanti ristorantini e negozi.

Champs-Elysées (8e)

Cosa vedere nella zona degli Champs Elysees

Sede di tutte le principali manifestazioni parigine e francesi in generale, gli Champs-Élysées si estendono dall’Arco di Trionfo, sino a Place de la Concorde. Sono lunghi 1910m e larghi 70m.

Montmartre (18e)

Montmartre

Conosciuto anche come la Butte, la collina, Montmartre è rimasto in parte il villaggio che era in origine, con le sue viuzze acciottolate e gli artisti di strada in Place du Tertre.

Île de la Cité (4e)

Cosa vedere nella zona di Ile de la Cité

Île de la Cité è una piccola isola sulla Senna, ma che ospita diverse attrazioni da non perdere.

Marais (3-4e)

Cosa vedere nel Marais

Il Marais è uno dei quartieri più vivi e belli di Parigi. Tipicamente abitato dalla comunità ebraica, ormai è un ritrovo mondano grazie ai suoi locali e alle gallerie d'arte.

Saint Germain-des-Prés (6e)

Sainte Germain Des Pres

Il pittoresco quartiere di Saint-German-des-Prés è famoso per i suoi café, in cui erano soliti incontrarsi i grandi artisti del passato. Ma ancora oggi troviamo dei luoghi d'interesse da visitare.

Montparnasse (14e)

Cosa vedere a Montparnasse
Chiamato così, come il Monte Parnaso della Grecia, a causa della collina che si era venuta a creare, per via dei depositi lasciati qui dagli scavi nelle vicinanze, Montparnasse è un quartiere rimasto molto autentico, con diverse attrazioni interessanti.

Parigi in 3 giorni

Cosa vedere a Parigi nel primo giorno di vacanza? Sembrerà forse banale, ma non esiste niente di meglio che immergersi nella Parigi da cartolina, quella degli Champs Élysées e della celeberrima Tour Eiffel.

Champs-Elysées e Arco di Trionfo

Prendete la metro linea 1 o 13 (gialla o celeste) e scendete alla fermata Champs Élysées – Clemenceau. Da qui in poi siete sul boulevard più famoso della città: prendetevi il vostro tempo, passeggiate per i negozi e ammirate lo sfondo di questa lunghissima strada che conduce verso l’Arco di Trionfo. Cercate di non farvi troppo distrarre dallo shopping non proprio a buon mercato del centro (avrete occasioni migliori), ma date il tempo giusto alla vostra curiosità.

Prima di percorrere il boulevard, fate una piccola deviazione per ammirare il Palazzo dell'Eliseo, un tempo proprietà di Madame de Pompadour, la favorita di Luigi XV, ed oggi la dimora del presidente francese. L'Eliseo lo trovate al num. 55 di rue du Faubourg-Saint-Honoré, all'angolo con av. de Marigny.

Dopo la visita all'esterno dell'Eliseo, ritornate sugli Champs Élysées e dirigetevi verso piazza Charles de Gaulle: qui troverete l’Arco di Trionfo. La visita all'interno e per salire fino in cima è compresa in tutti i pass (se ne avete uno), altrimenti il prezzo del biglietto è di 9,50 euro. Dalla cima avrete una visuale unica della città, con tutte le strade che si estendono a raggiera partendo proprio da place Charles de Gaulle. Sullo sfondo non mancate di fotografare la Défense, il quartiere super moderno della città, che spicca per l'originalità della sua costruzione d'ingresso.

Lasciato l'Arco di Trionfo, fate una piccola sosta per il pranzo. Vi consigliamo spassionatamente una boulangerie oppure uno di quei negozietti tipo fast food ma alla francese, dove al posto del classico panino rotondo viene servita la baguette farcita.

Direzione Trocadero

Proseguite lungo Avenue d'Iéna che conduce al Trocadero e, se amate i musei, consigliatissima è una visita al Museo d'Arte Moderna della Città di Parigi (11 Avenue du Président Wilson), un vecchio padiglione dell'Esposizione Universale del 1937 convertito in un museo che raccoglie le opere dei migliori artisti del XX e del XXI secolo, da Picasso a Chagall passando per Modigliani.

Se invece avete bambini al seguito, allora visitate il CineAqua presso i giardini del Trocadero, uno degli acquari più belli ed ambiziosi d'Europa.

Tour Eiffel

Da qui potete già cominciare a scattare foto con la Tour Eiffel sullo sfondo, dopodiché mettete in programma una fila d'attesa decisamente lunga per salire sulla cima del monumento, anche se una volta su, sarete ripagati di tutto. Se il vostro budget ve lo consente, concedetevi una romantica cena sulla Tour.

Scendete dalla torre e riposatevi nello splendido Parc du Champ de Mars dove potrete fare altre foto con in prospettiva la Torre.

Scarica subito GRATIS gli itinerari per 3 o 7 giorni a Parigi!

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (9 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
      

Tour e biglietti imperdibili

16 commenti su “Cosa vedere a Parigi”

  1. Ciao Carlo, ho letto i tuoi consigli e ne farò tesoro. Andrò a Parigi a fine luglio per tre giorni. Arriverò in treno a Gare de Lyon ed alloggerò al Best Western Hotel Opera. Pensavamo di arrivarci a piedi con trolley al seguito per cominciare a vedere la città da subito, ma non riesco a risalire alla distanza… che ne pensi?

        1. Ciao Doris,
          sono circa 4,5 km dalla stazione di Gare de Lyon all’hotel, per cui con i trolley al seguito non mi sembra una buona idea.

          Meglio andare con i mezzi pubblici: in 15 minuti sarete in hotel, lasciate le valigie e potete iniziare ad esplorare più comodamente Parigi. Da Gare de Lyon prendete RER A fino ad Auber (2 fermate). Da qui cambiate stazione e andate alla stazione Opera da dove prenderete la metro 8 fino a Grands Boulevers, la fermata più vicina al vostro hotel (300 metri).

          1. Grazie mille Carlo, e complimenti per il sito! Tu sei gentilissimo e le informazioni molto utili. Un saluto 😊

  2. Fantastico sito…
    Vorrei chiederti un consiglio: trascorreremo alcuni gg a disneyland, e sono in cerca di un albergo a parigi per la notte del 31 marzo. cosa mi consigli visto che giorno 1 partiremo dall’aeroporto di Orly alle 20 circa? in quale zona mi conviene cercare l’albergo?
    Grazie infinite

        1. Ciao Stefania,
          una delle soluzioni più convenienti + l’Hotel Sibour. Il costo è di €120 e si trova vicino a Gare du Nord. Da qui potete prendere la RER B per arrivare all’aeroporto Orly.

          Se voleste qualcosa di più confortevole bisogna spendere circa il doppio. Fammi sapere.

  3. Ciao Carlo,
    io con mio marito e mio figlio di 4 anni abbiamo deciso di venire a Parigi per fine maggio. L’intenzione è quella di prendere un appartamento ma la cosa più “interessante” è che vorremmo venirci in macchina. Quello che volevo chiederti è sapere se ci si muove facilmente in macchina e a questo punto visto che siamo automuniti in quale zona sarebbe meglio soggiornare per girare Parigi e poter raggiungere Disneyland.
    Grazie

    1. Ciao Valentina,
      arrivare in auto direi che va benissimo, anche per andare a Disneyland. Per il resto del viaggio invece la lascerei parcheggiata: traffico e soprattutto pochi parcheggi e molto costosi, rendono di gran lunga più conveniente e comoda la metro.

      Se mi fai sapere quali sono più o meno le date vi posso suggerire qualche albergo adatto per chi arriva in auto, che magari offra anche il parcheggio.

  4. Ciao Carlo, sto programmando una visita a Parigi per Pasqua e trovo che il tuo bellissimo sito sia davvero perfetto, complimenti!!!
    Ho due cosine da chiederti:
    noi arriveremo con volo Ryanair da Beauvais e alloggeremo al Ibis Styles Paris Crimée La Villette (se non ho visto male dovremmo prendere la linea 7 della metro – lilla – per raggiungerlo), è corretto? Ho letto che l’hotel dista a 300 metri dalla fermata Crimee.
    Volevo inoltre chiederti, per il bus navetta che porta dall’aeroporto al centro e viceversa, ho letto che parte 3 ore prima della partenza del volo, ma se io ho il volo alle 8:35 di mattina devo prendere il bus alle 5:30? Ci sarà già così presto alla mattina?
    Grazie, Chiara

    1. Ciao Chiara,
      da Beauvais, se volete affidarvi ai mezzi pubblici, dovrete prendere per forza il bus che parte in coincidenza con l’arrivo dei voli Ryanair e che vi lascerà a Porte Maillot.

      Da qui parte solo la linea 1 della metro che prenderete fino a Palais Royal-Louvre e qui farete il cambio per la linea 7.

      Come detto i bus partono in concomitanza con gli arrivi e le partenze dei voli, per cui troverete un autobus a qualsiasi ora se c’è il corrispondente volo.

      Il problema è semmai la metro per raggiungere Porte Maillot, dal momento che la metropolitana di Parigi inizia a funzionare dalle 5:30, per cui dovrete raggiungere il punto di partenza degli autobus in taxi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *