14 luglio a Parigi

14 luglio a Parigi

182 Condivisioni

Il 14 luglio è una data di grande rilevanza storica per la Francia e per l’Europa intera: nel lontano 1789, questo giorno diede inizio alla Rivoluzione Francese, in quanto ci fu la presa della Bastiglia (prigione di sicurezza simbolo dell’Ancien Régime e della tirannide reale) da parte della cittadinanza parigina che, così, avviò un percorso di democrazia e tutela dei diritti inviolabili dell’uomo.

Sono passati più di duecento anni ma Parigi non ha mai dimenticato, e mai dimenticherà, questa grande tappa nella storia della civiltà europea e ogni anno è l’occasione giusta per celebrare questa ricorrenza con grande orgoglio nazionale e senso di appartenenza a una comunità che ha combattuto strenuamente per la libertà ponendo fine alla monarchia assoluta.

Un momento di grande gioia nazionale a cui, se vi trovate a Parigi per turismo, non potrete sottrarvi lasciandovi coinvolgere dai festeggiamenti e divertendovi insieme ai parigini in questo giorno così speciale.

Parate militari, cerimonie ufficiali, spettacoli pirotecnici, mercatini, danze e canti popolari: può capitarvi davvero di vedere tutto il 14 luglio a Parigi e sarà senz’altro l’occasione di vivere la favolosa capitale francese in modo inedito e indimenticabile, vivendo i suoi luoghi, le sue persone, gli odori e colori.

Cosa prevede, dunque, il programma della festa nazionale di Francia?

La parata militare

Partiamo dalla tradizionale parata militare organizzata dal Ministero della Difesa: a partire dalle 9 e 10 le truppe si posizionano lungo Avenue des Champs-Élysées, senza dubbio il più maestoso dei viali parigini. Alla sfilata partecipa anche il presidente della Repubblica francese, il cui arrivo è previsto per le ore 10:10 e toccherà luoghi strategici di Parigi come l’Arco di Trionfo e Place de la Concorde. La parata militare termina alle 11:55 quando va via il presidente della Repubblica.

Il ballo dei pompieri

Il tradizionale ballo dei pompieri comincia il 13 luglio, quando già si respira aria di festa e la vigilia rende più emozionante l’attesa dei festeggiamenti nazionali. I balli dei pompieri cominceranno alle 21 della sera e proseguiranno fino alle 4 del mattino del 13 luglio animando le caserme con musica e divertimento, in alcune zone centrali della città come a esempio rue de Chaligny, place Violet nel cuore di Grenelle, quartiere a sud – ovest di Parigi, boulevard Port-Royal – o rue Carpeaux nel centro di Montmartre. Pagando un piccolo biglietto d’entrata tutti possono assistere al tradizionale ballo dei pompieri.

Il 14 luglio si prosegue, sempre dalle 21 alle 4 del mattino, con i tradizionali balli dei pompieri, toccando altre caserme in altre zone nevralgiche di Parigi come a esempio rue de Sévigné e rue du Vieux Colombier.

I fuochi d’artificio e la festa a Champs de Mars

Negli Champs de Mars, per il terzo anno consecutivo, dalle 21:30 ci sarà un grande concerto gratuito, in cui si esibiranno l’Orchestra nazionale francese con il coro di Radio France aspettando il clou della giornata, i fuochi d’artificio. Ogni anno partecipano circa 500.000 persone a questo evento.

Non si poteva non finire la giornata del 14 luglio in bellezza, una lunga giornata di festeggiamenti, con lo spettacolo dei fuochi d’artificio. Quest’anno il tema della festa è “Paris est une Fete” (Parigi è una festa): a partire dalle ore 23 i fuochi pirotecnici verranno sparati dalla Torre Eiffel e dai Bassins du Trocadéro. Per una visuale ottimale che permetterà a tutti di godere del magnificente spettacolo, si può prendere posto su Champ de Mars e sul Trocadéro.

Il cielo sopra Parigi sarà illuminato per circa 30 minuti e vedere i colori dei fuochi d’artificio riflettersi nella Senna, sarà un’emozione indimenticabile. Tra l’altro, i romantici in viaggio con la dolce metà, sono ancora in tempo per prenotare una spettacolare crociera con cena a bordo di una barca a vela sulla Senna.

Crociera del 14 luglio

Un altro modo per assistere ai fuochi e trascorrere una magnifica serata è partecipare alla splendida crociera di Bateaux Parisiens. Il battello salperà alle 20 e prevede musica dal vivo per tutta la serata e una cena di 6 portate. All’ora in cui verranno sparati i fuochi, il battello stazionerà di fronte alla Tour Eiffel per garantire uno spettacolo senza precedenti.

Prenota la crociera del 14 luglio

Cosa fare durante il giorno

Forse non molti sanno che il Museo del Louvre offre l’ingresso gratuito il 14 luglio, così perché non approfittare dell’occasione per andare nel museo più visitato al mondo? Solitamente in questa giornata non si incontrano nemmeno grosse folle, in quanto i parigini sono presi da altre cose e molti turisti non sanno appunto che l’ingresso è gratuito.

Il 14 luglio è festa nazionale in tutti i sensi e quindi banche, uffici pubblici e postali sono chiusi, ma molti musei, in occasione dei festeggiamenti,  sono aperti per permettere a tutti, turisti e residenti, di godere appieno della favolosa Parigi. Davvero importante in una città che vanta un immenso patrimonio artistico e la più alta concentrazione di musei di arte classica e moderna.

Attrazioni aperte il 14 luglio

Museo di Picasso

Come detto il Museo del Louvre sarà aperto e visitabile gratuitamente, oltre a questo sarà possibile visitare il Musée National Picasso (5, rue de Thorigny, Métro Saint-Paul), nello storico quartiere di Marais, offre un’area espositiva senza precedenti e la possibilità di ammirare circa 500 opere del grande Pablo Picasso.

Museo di Montmartre

Il Musée de Montmartre (rue Cortot, Métro Lamarck), è uno dei più suggestivi e affascinanti di Parigi, il museo che meglio esprime l’essenza e l’atmosfera di questa città: per il 14 luglio offre la possibilità di visitare la mostra L’Esprit de Montmartre et l’Art Moderne, un viaggio nel xx secolo (1875-1910) alla scoperta degli artisti che hanno animato Montmartre in questo periodo dando anche vita a movimenti culturali e artistici come il Fumismo.

Museo d’Orsay

Il Musée d’Orsay offre, invece, la possibilità di visitare interessanti allestimenti permanenti e di visitare la mostra su Pierre Bornard e la mostra Dolce Vita? Dal Liberty al design italiano (1900 – 1940), un vero e proprio viaggio tra le arti decorative italiane d’inizio Novecento tra creatività e stile.

Anche i monumenti più importanti sono accessibili per l’occasione: la Tour Eiffel, l’Arco di Trionfo, Château de Chantilly, Château de Breteuil, Château de Vaux-Le-Vicomte, Château de Versailles, la Basilica di Saint – Denis e il Parco Zoologico.

Per meglio sentirsi coinvolti dall’identità nazionale francese, quale miglior occasione per un vero e proprio tour gastronomico a base di specialità tipiche parigine? Le bontà culinarie francesi sono conosciute in tutto il mondo per la raffinatezza e l’eleganza: zuppe, prodotti da forno, dolci di alta pasticceria…davvero l’imbarazzo della scelta anche per i palati più difficili.

Parigi è una città cosmopolita che offre davvero tante attrazioni e stimoli culturali ed è praticamente impossibile, tra musei e monumenti, tra spettacoli e balli popolari, annoiarsi, a maggior ragione in un giorno così significativo per la città e per l’orgoglio nazionale.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 4,50 su 5)
Loading...
      

Tour e biglietti imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.